Impressioni su Berlino..

Eccomi qui, in questa Berlino calda e afosa in cui riesce difficile persino dormire.. Il clima qui a Berlino è strano: passa da picchi di freddo quasi invernali, nonostante sia la fine di maggio, a un caldo che neanche in Italia ad agosto si trova. Sarà una caratteristica del clima continentale?

Per fortuna sto in periferia, in un dormitorio per studenti immerso nel verde, che se non fosse così carino sarebbe il set perfetto per un film horror, c’è pure un cimitero vicino. La verità è che si trova in una zona residenziale di Berlino, molto pacifica e immersa tra gli alberi e la natura.

Non ho mai scritto prima di Berlino (mi riferisco all’altro blog) e non perché non mi piaccia o altro, semplicemente tra viaggi, lezioni e esami non ho ancora avuto tempo di esplorarla come si deve e ora sono quasi alla fine del mio master, quindi cercherò di vedere qualcosa nei prossimi giorni, prima di cambiare di nuovo meta..

Di “turistico” sinceramente non ho ancora visto nulla a parte Alexanderplatz, che in tutta onestà non è che sia questa gran piazza se messa a confronto con altre piazze di città europee.

Ho fatto un bel giro lungo lo Spree, il fiume che taglia in due la cittàe sono rimasta sorpresa vedendo che la moda dei lucchetti come suggello d’amore è arrivata anche qui, per fortuna in versione limitata. Sembra strano, Berlino non sembra una città che dà grande spazio alle emozioni, ma forse parlo solo per ignoranza non avendola esplorata a fondo.

Mi sembra una città viva, ma allo stesso seria e malinconica, sarà per la storia non proprio felice o per il carattere riservato dei tedeschi. Sinceramente quando c’ero stata per Capodanno qualche anno fa mi aveva dato un’impressione diversa, può darsi sia stato il clima festaiolo del Capodanno.

Spero di avere il tempo di apprezzarla un po’ di più in questo ultimo periodo qui…

Annunci